QR Code

Fungo Porcino sott’olio

Il rinomato fungo porcino della nostra valtaro merita l’attenzione mondiale.

Per questo, ghiottoni di tutto il mondo seguite la guida valtarese sul come mettere sott’olio il fungo porcino più buono del mondo.

Parola mia….e consigli di esperti, si fondono in questo tutorial che vi guiderà passo passo nel realizzare splendidi vasetti colorati con i colori ed il sapore dell’autunno dalle nostre parti.

Ingredienti necessari:
funghi porcini
aceto
olio d’oliva
chiodi di garofano
pepe nero
alloro

Il Fungo Porcino sott’olio ha ancora più gusto e valore se siamo stati noi stessi a trovarlo e coglierlo nel bosco
– una volta pulito, andremo a tagliarlo in parti non troppo fini a seconda dei nostri gusti
– prepariamo una pentola con abbondante aceto, aggiungiamo i chiodi di garofano e il pepe nero
– arrivati quasi al punto di ebollizione aggiungiamo i nostri funghi porcini
– trascorsi alcuni minuti, prestando attenzione che i funghi non siano troppo molli, li adagiamo su di un canovaccio per farli raffreddare
– prepariamo i barattoli che andranno ad ospitare i nostri funghi facendo un fondo di olio extra vergine di oliva, alcuni chiodi di garofano, pepe ed almeno una foglia di alloro
– andiamo con pazienza ad adagiare i porcini nel vasetto aggiungendo di tanto in tanto olio extra vergine di oliva
– arrivati ad una giusta quantità lasciamo un piccolo spazio per colmare i funghi di olio in modo che nessuna parte venga esposta all’aria
– accertiamoci di aver colmato di olio il vasetto e aggiungiamo ancora un po’ di pepe nero e chiodi di garofano, poi chiudiamo con forza il coperchio

Buona degustazione.

2017-12-18T1:07:42+00:00
Gian Marco Tedaldi @ BKTP Group Web Agency + Design