Archivi tag: Ristoranti

Agriturismo Le Querciole

Loc. San Pietro
43043 Borgo Val di Taro (PR)
Tel +39 0525 96810
Fax +39 0525 96810
Mobile +39 338 8992569
E-Mail [email protected]
Web www.agriturismo-lequerciole.it

Siamo Paolo e Mirella, una coppia di Borgo val di Taro che, insieme ai nostri figli Luca e Andrea, dopo una lunga ricerca, hanno trovato quello, che ci avrebbe cambiato la vita. “Le Querciole”, un podere di 21 ettari immerso nel verde tra le caratteristiche valli del Taro e del Ceno, in prossimit‡ del centro abitato di Borgo val di taro, natura selvaggia, cavalli allevati allo stato semi brado, prati, boschi, e pascoli volutamente mantenuti allo stato naturale.

Due casali del ‘600 immersi nel silenzio della val Vona, nel comune di Borgotaro, una valle selvaggia, sconosciuta naturale ed incontaminata. Tutto questo voluto, ricercato e mantenuto come un tempo, per poter assaporare sensazioni, profumi ormai dimenticati. Un paesaggio agreste, pulito, selvaggio…….Tutto questo sono “Le Querciole”… non sappiamo se tutto questo sarà molto ma per noi questa è la vita…

I nostri 12 cavalli Gigia, Vipera, Marmotta,Pasquetta, Scheggia, Doria, Gioia, Holger (lo stallone) e la piccola Wendy, Giusy, Sissy, Marcella sono di razza bardigiana, una razza in via di estinzione. Cavalli dolcissimi allevati nel comune di Borgotaro, con i quali si possono percorrere gli innumerevoli sentieri dislocati sul nostro territorio e magari fermarsi a raccogliere i nostri tanto conosciuti, rinomati e prelibati funghi porcini I.G.P. di Borgo val di Taro.

Hotel Ristorante San Marco

Via Mons. Checchi, 2
43041 Bedonia (PR)
Tel. +39 0525 824436
Fax +39 0525 825284
Email:[email protected]
Web: www.hotelsanmarcobedonia.com

Il locale si trova nell’Appennino Parmense a 507 mt sul livello del mare, in una zona tranquilla, ideale per relax e passeggiate. A 30 km dall’uscita A15 Borgotaro.
Gestito con cordiale professionalità, direttamente dai proprietari.

La struttura ha le seguenti caratteristiche:

Sala da pranzo con 120 posti a sedere per banchetti, cerimonie, cene sociali ed aziendali.

Servizi:
Bar aperto 18/24.
Sala tv e sala lettura.
Zona wi fi.
Possibilita di garage.
Tutte la camere dispongono di bagno privato, tv,telefono e phon.
Animali ammessi.
Accettazione gruppi.

Ristorante Albergo S. Adone

Loc. Porcigatone
43043 Borgo Val di Taro (PR)
Tel. +39 0525 998150
Fax +39 0525 998150
Email [email protected]
Web www.santadone.com

All’Albergo Ristorante S.Adone, rinomato per i piatti a base di funghi e specialità locali il tutto rigorosamente fatto a mano come da tradizione familiare:

Varie e personali creazioni di antipasti caldi

Le inimitabili tagliatelle al forno con ripieno di crema di funghi

Le Gocce d’oro la cui ricetta è “segretissima”

Tortelli di erbette e ricotta

Tortelli di carciofi con cannella

Tortelli di funghi

Tortelli di castagne

Il cinghiale alla contadina con polenta

Le bracioline d’agnello

Il vitello Valtarese

Il S.Adone dispone di confortevoli camere con servizi e di alcuni appartamenti per vacanze inoltre parcheggio pivato, giardino, campo da gioco per bocce, sala tv e bar.

Albergo Ristorante “Mistrello”

via Europa,2
43043 Borgo Val di Taro (PR)
Tel: +39 0525 97444
Fax +39 0525 90511
Web: www.hotelmistrello.it
E-mail: [email protected]

L’ Albergo-Ristorante Mistrello è posto a due passi da Piazza Farnese, nel centro di Borgo Val di Taro.

Nasce da un’idea imprenditoriale della famiglia Daffadà, in seguito alla ristrutturazione radicale del vecchio albergo Savoia.

Gli interni sono stati realizzati in modo accurato e raffinato, creando spazi particolarmente accoglienti, con arredi e finiture di lusso, in stanze grandi e molto luminose, tutte con una splendida vista sulle nostre montagne, sul centro storico.

Ora la struttura, interamente climatizzata, può contare su 10 stanze, 6 appartamentini tipo residence e due ambienti dedicati appositamente ai diversamente abili, ubicati a pianterreno e con un’entrata dedicata.

Sempre al pianterreno, si trova un grande salone, comunicante con delle cucine di ampio respiro.

Il filtro per la zona notte é nell’entrata, insieme alla zona bar, servita con un bel numero di tavolini.

Inutile dire che la struttura, con queste belle caratteristiche e vista la comoda dislocazione geografica, oltre al normale ambito locale, potrà contare anche sul mercato alberghiero di Parma, particolarmente attivo nel settore affari.

Agriturismo “A Fondega”

Loc.Cerosa, 12
43059 Santa Maria Del Taro – Tornolo
Tel: 0525 80204
Fax: 0525 80204
Web: www.agriturismoafondega.it

All’interno della casa vi sono 8 stanze, accoglienti ed arredate con cura nel rispetto della tradizione rustica.

Ogni stanza rappresenta un fiore le camere sono doppie (+1 lettino ciascuna), TV sat , con bagno all’interno o all’esterno della camera.

L’arredamento, i pavimenti in cotto, e le spesse pareti rendono l’ ambiente accogliente e fresco anche nei mesi più caldi.

Servizi offerti:

* Ristorazione su prenotazione

* Prima colazione

* Pulizie giornaliere

* Materiale informativo e indicazioni su itinerari locali

* Accesso disabili sala da pranzo ed aree esterne

* Riscaldamento

* Area giochi per bambini

* Prodotti tipici

Comode e accoglienti stanze con bagno riservato e tv, cucina casalinga tipica e cortesia renderanno i vostri giorni di vacanza speciali.

Ristorante Il Bacher

Ristorante Il Bacher
Fraz. Valbona – Loc. Cattaia, 63 43042 Berceto (PR)
Chiuso il mercoledì (estate sempre aperto)
120 coperti circa
Tel. (+39) 0525 62 90 93
Fax (+ 39) 0525 62 95 68

Il ristorante è posto a Berceto, nel cuore dell’Appennino Tosco-Emiliano a metà strada tra La Spezia e Parma, in un boschetto di castagni in cui sorge un casale sapientemente ristrutturato.

Antonio D’addetta, padre e nonno dei titolari, aveva il sogno di vedere la sua famiglia unita in un’attività che potesse permettere ai figli di lavorare insieme con entusiasmo e di poter abitare a Berceto. E cosi’ oltre a fondare un’azienda di movimento terra dove ha impiegato i figli maschi, ha comprato parecchi anni fa il casolare del Bacher perché immaginava che le figlie e le nipoti potessero trasformarlo in un ristorante dove gustare i piatti tipici della zona riproducendo le ricette tradizionali, utilizzando materie frutto della nostra terra.

Il Bacher era un podere contadino che ai tempi dell’Ottocento – inizio Novecento – era abitato da una famiglia austriaca di cognome Bacher e da allora i vecchi del posto hanno cominciato a chiamare con questo nome la località. I campi erano coltivati a grano, fieno, sorgevano orti e alberi da frutto, tutto il necessario per la sussistenza della famiglia contadina e degli animali. Era presente una stalla che oggi corrisponde all’area del ristorante in cui sorge il bar, un fienile (sala di sotto) e l’abitazione dei mezzadri (piano di sopra). La parte del ristorante interna dove si trovano la cucina, le celle frigorifere, la cantina dei vini, l’area di lavorazione della pasta fresca e il magazzino sono state create successivamente. Il tetto di ardesia, le travi e i muri esterni sono originari e sono stati recuperati con anni di lavoro e sacrifici dai figli di Antonio D’addetta. Tutto è stato curato nei minimi particolari per avere l’eccellenza del territorio.

Il ristorante è aperto dal 2004, nel 2009 ha ricevuto il premio come ristorante dell’anno dall’Accademia Italiana Gastronomia Storica. La conduzione è famigliare, la sala è curata da Alessandra e Giovanni mentre la cucina è affidata a Gabriella D’Addetta a allo chef Francesco Ambrosini, Prefetto Emilia dell’Accademia suddetta.

La nostra zona è rinomata per i prodotti gastronomici e per la sua cucina di eccellenza che vanta prodotti come il Parmigiano Reggiano, il Prosciutto di Parma, il Culatello di Zibello, il Salame di Felino, il Fungo Porcino, il Maialino Nero nonché i vini tra i quali Lambrusco, Fortana e Malvasia.

Le materie prime provengono dal territorio, dai pascoli e dai boschi. I nostri raccoglitori conferiscono funghi freschi di ogni specie (funghi Porcini, Prugnoli, Galletti, Ovuli), tartufi (tartufo nero), frutti di bosco e castagne.

In particolare il Fungo Porcino è il re della cucina, Francesco e Gabriella scelgono i migliori e li trasformano in piatti unici, a partire dagli antipasti, primi piatti, zuppe, secondi e contorni. Come da tradizione, ogni giorno lavoriamo la sfoglia per creare a mano le paste ripiene come gli anolini, i tortelli di patate e di erbetta.

Tra i dolci tipici ricordiamo la ‘Spongata di Berceto’ (dolce natalizio) creato con un lungo procedimento che richiede mesi di preparazione. Lo stampo è di legno di noce inciso a mano dal falegname del paese. Anche i dolci derivati dalle castagne come il castagnaccio e la patona cotta nei testi su un letto di foglie di castagno, attirano molti gastronomi.